INCURSIONI DANTESCHE

incursionidantesche

Cinque movimenti per cinque percorsi, in lungo e in largo attraverso la Commedia;

Cinque incontri di musica e voci che vogliono intrufolarsi ovunque sia possibile lasciare nell'aria i versi del poeta.

Cinque momenti da svilupparsi agilmente in tutti gli spazi che vogliano esserne ospiti (teatri, aule, auditorium, ma anche locali, cantine, cascine, parchi, giardini privati, ecc…).

Costruite ciascuna attorno a un tema, con l’intento di affrontare teatralmente la Commedia di Dante nel suo aspetto globale attraverso singoli percorsi fra loro collegati, le incursioni vogliono tradurre in esperienza estetica le vie dell’evoluzione umana che il poeta percorre, il cambiamento di prospettiva individuale su ogni singolo elemento (amore, libertà, dualità/unità, talenti, frode, mondo/natura…) e attrarre verso un’opera cardine della nostra cultura uno sguardo più concreto, di quanto in genere non si abbia verso la poesia o la spiritualità. La Commedia verrà fatta a brani, e verrà creata per ciascuna incursione una mappa composta dei versi del poeta che metterà in comunicazione momenti anche molto distanti del poema; questi collegamenti mostreranno come conoscere un solo canto dell’opera, permetta di cogliere solo un aspetto, marginale se preso da solo, di temi e questioni che riguardano concretamente l’esistenza umana, cui Dante si riferisce ad un livello sapienziale elevatissimo, ma che lo stesso poeta ha tradotto in un viaggio tanto avventuroso e in forma volgare forse proprio per renderlo almeno un pochino più disponibile ai più.

Cosa prevede ogni incursione?

Ad ogni incursione parteciperà un attore e un musicista. Verranno usati tre registri: l’approccio ai versi del poeta sarà in forma di lettura metrica e musicale a microfono; tra una lettura e l’altra lo stesso attore si produrrà in un gioco schizofrenico tra due sponde/voci: un soggetto farneticante, incastrato tra i meccanismi dell'ego e la naturale spinta verso la luce, immerso in problemi quotidiani ispirati ai temi sollevati nelle letture, ma riferiti a una propria fantomatica esperienza personale; una seconda voce, più composta, lucida e scanzonata, che invece si permette di aprire la Commedia e giocare fra i suoi simboli e le sue immagini, provando ad aprire qualche via da percorrere assieme al pubblico, prima di smarcarsi e smarrirlo di nuovo tra i versi e le farneticazioni.

Titoli e temi Questi i titoli e i temi delle Incursioni:

L’amor che move1 [Trasmutazione dell’amore]

Dentro a le bramose canne2 [Trasmutazione della gola e della cupidigia]

Lume v’è dato3 [Libertà e talenti: individuarsi nel mondo]

Ecco colei che tutto il mondo appuzza!4 [La frode]

Qual è colui che sognando vede5 [I sogni del Purgatorio]

TORNA ALLA PAGINA SPETTACOLI

Siamo a Brescia, Villaggio Ferrari n° 25

 

amministrazione e corsi:  
chiara@centopercentoteatro.it
tel.+39 375 6197095

 

organizzazione e spettacoli:  
info@centopercentoteatro.it
tel.+39 375 6197095

Associazione Centopercento Teatro  |  Villaggio Ferrari n.25  |  25125  |  Brescia  |  info@centopercentoteatro.it  |  Tel.+39 375 6197095  |  P.I. 03155490984

webmaster: Andrea Poddighe  |  realizzazione grafica: Zora Romanska  |  Privacy  |  Cookies Policy